Sbiancamento Denti LED: Cos’è, Funziona Davvero e Dove Farlo?

prima e dopo denti

In commercio ci sono tantissimi dispositivi e prodotti per lo sbiancamento dei denti.

Ma funzionano tutti come dovrebbero? Purtroppo la risposta è negativa.

Chiaramente, tutti sanno anche quanto può essere costoso andare dal dentista per effettuare un trattamento sbiancante professionale. A volte, poi, questi trattamenti rischiano di essere al quanto invasivi.

Se decidi di acquistare prodotti fai da te per sbiancare i tuoi denti, ti consigliamo di prestare molta attenzione per evitare di imbatterti in prodotti poco sicuri, che rischiano di rovinare la tua dentatura e di creare danni permanenti allo smalto.

Adesso cominciamo a parlare dei LED per lo sbiancamento dei denti.

Come funzionano i kit per lo sbiancamento dentale LED

Solitamente il tuo dentista per riuscire a sbiancare i tuoi denti utilizza una luce LED.

Si tratta di una luce fredda che serve ad innescare il gel sbiancante che viene posto sulle arcate dentarie.

Questo prodotto è un gel a base di perossido che viene applicato del personale addetto, poiché un uso scorretto può essere pericoloso per la salute dei nostri denti.

Grazie all’utilizzo di queste sostanze, il processo per rendere i denti più bianchi viene accelerato.

Il gel a base di perossido e l’uso della luce LED rilascia radicali liberi, sostanze che entrano nella struttura dello smalto andando a disgregare le molecole dei pigmenti che si depositano sui denti e causano macchie antiestetiche.

In questo modo, le macchie vengono eliminate e il risultato sarà un sorriso splendente e bianco.

Trattamento LED fai da te

Ti starai forse domandando se è possibile effettuare questo trattamento con luce a LED anche a casa tua!

Sul mercato troverai tantissimi prodotti per lo sbiancamento LED. Questa modalità di pulizia e sbiancamento dentale ha preso sempre più piede negli ultimi anni, soprattutto grazie ai risultati che si riescono ad ottenere ad un costo davvero conveniente.

I kit al LED contengono una lampada e una mascherina che deve essere applicata sui denti dopo aver steso il gel sbiancante a base di perossido.

Questi strumenti si trovano all’interno della confezione. Una volta posizionato il gel sulla mascherina dentale, questa va applicata sui denti e bisognerà attendere circa 15 minuti prima di rimuoverla.

Questo trattamento fai da te non è efficace tanto quanto quello del dentista, poiché la quantità di perossido è minore trattandosi di un ingrediente potenzialmente dannoso per i nostri denti. Sarà necessario, quindi, rinnovare il trattamento ogni 15 giorni per arrivare ad un buon risultato.

Anche chiaramente la durata dell’effetto sbiancante è minore rispetto allo sbiancamento professionale.

Se l tuo scopo è quello di ottenere dei risultati immediati e duraturi ti consigliamo di rivolgerti al tuo dentista e valutare insieme a lui il trattamento migliore per te.

ragazza con denti bianchissimi

Sbiancamento LED fai da te: vantaggi

Sicuramente, il grande vantaggi dello sbancamento LED è la sua efficacia rispetto alle altre modalità di sbiancamento dentale che necessitano di tempi molto più lunghi per agire.

I primi effetti si noteranno già dopo la prima applicazione e i risultati saranno apprezzabili per un anno senza ulteriori applicazioni.
Questi trattamenti sbiancanti fai da te non risultano in alcun modo dannosi per il tuo smalto e sono assolutamente sicuri e a portata di tutti.

Solo raramente, dopo le prime applicazioni, potrai avvertire una leggera sensibilità dentale passeggera.
In passato, veniva utilizzata una luce UV molto più invasiva, che rischiava di danneggiare i denti.

L’utilizzo della luce LED rende questi trattamenti estremamente sicuri.

Questa tipologia di trattamento non presenta rischi legati al suo utilizzo, anche se decidi di utilizzare un kit per lo sbiancamento fai da te.

Sbiancamento con luce LED: come funziona

Il trattamento con luce LED necessita dell’applicazione di un gel sbiancante che va preventivamente applicato sui denti.

Questo passaggio è fondamentale per sbiancare i denti, poiché, l’utilizzo della sola luce LED risulta assolutamente priva di efficacia.

Lo sbiancamento può provocare irritazione gengivale?

L’irritazione gengivale è una possibilità rara e può avvenire se il gel sbiancante entra in contatto con gengive e lingua, che sono punti particolarmente delicati e possono irritarsi a contatto con l’agente sbiancante.

In ogni caso, le cellule del cavo orale presentano un ricambio molto rapido, per cui questo disturbo sarebbe transitorio e risolvibile in tempi brevi.

uomo con denti bianchi

Trattamento sbiancante LED: quanto costa?

I costi per questi trattamenti, come sarà facile intuire, variano molto a seconda del kit che si sceglie di utilizzare.

Il trattamento professionale effettuato in uno studio dentistico costa circa 250 euro.

Questa rappresenta la scelta più costosa in assoluto, ma solitamente non si rischiano inconvenienti legati all’uso scorretto del prodotto. Il tuo dentista saprà consigliare il trattamento più adatto a te e ti accompagnerà anche nel periodo di mantenimento.

On line potrai, invece, facilmente trovare numerosi prodotti sbiancanti a prezzi decisamente inferiori. I costi si aggirano intorno alle 15/20 euro per arrivare ad un massimo di 100 euro. Il risparmio, in questo caso, e sicuramente notevole, ma dovrai fare attenzione ad utilizzare correttamente i dispositivi per evitare problemi ai denti.

In conclusione, possiamo dire che, da una parte, troviamo i trattamenti professionali con un costo alto ma sicuri e di risultati assicurati. Dall’altro, i kit sbiancanti hanno un prezzo ridotto ma potrebbero non essere così affidabili come il trattamento dal dentista.

Entrambe le alternative presentano pro e contro, che dovrai valutare attentamente.

Sensibilità dentale

Dopo aver effettuato lo sbiancamento dentale alcune persone riferiscono una certa sensibilità al caldo o al freddo.

Questo fastidio transitorio non deve spaventare poiché è un inconveniente del tutto normale.

Puoi arginare questo fastidio, qualora dovesse verificarsi, utilizzando subito dopo il trattamento un dentifricio specifico per la sensibilità dentale.

Il miglior prodotto per lo sbiancamento dentale sul mercato

Nella ricerca dei migliori prodotti sbiancanti ti sarai sicuramente imbattuto in tanti prodotti, spesso inefficaci e potenzialmente pericolosi per i tuoi denti.

Se vuoi evitare di spendere i tuoi soldi inutilmente ed avere risultati scarsi e deludenti, ti consigliamo di provare il kit per lo sbiancamento dentale Oral Care Pro.

Si tratta di un prodotto sicuro e consente lo sbiancamento progressivo della dentatura: tra tutti quelli che abbiamo provato si tratta del più performante e sicuro sul mercato, con risultati sorprendenti e duraturi.

Ti lasciamo di seguito il link per poter acquistarlo al miglior prezzo (tanti siti lo rivendono a prezzi ben più elevati).

Affrettati a comprarlo e scopri come avere denti sani e bianchi in maniera totalmente sicura:

denti bianchi

L’AUTRICE:

MARIANGELA MENNIS

Ciao, mi chiamo Mariangela e vivo a Roma insieme a mio marito e i miei due figli. Ho sempre avuto una passione per la salute e il benessere del corpo e ho passato anni a provare diverse soluzioni per avere un’ottima salute dentale e dei denti bianchissimi senza dover spendere una fortuna anno dopo anno. In questo sito voglio condividere l’esperienza mia, di mio marito e di alcune mie amiche e colleghe, in modo che possiate avere dei denti bianchi in maniera facile e veloce.