La Penna Sbianca Denti Funziona Davvero?

prima e dopo denti

Le penne per sbiancamento dei denti funzionano o no?

Le penne per lo sbiancamento dei denti hanno un vantaggio molto limitato. Ma prima parliamo di dove hanno quasi zero vantaggi: le penne sbiancanti vengono utilizzate per tamponare o spazzolare idrogeno o perossido di carbamide sulle superfici dei denti facciali.

Ci sono due problemi principali con questo approccio:

1) La saliva sui denti è fortemente concentrata con l’enzima antiossidante naturale, glutatione perossidasi. Questo enzima antiossidante distrugge istantaneamente il perossido scomponendolo in acqua e ossigeno, nessuno dei quali sbianca i denti. L’utente (paziente) può credere che il perossido stia funzionando perché vede il gorgoglio. Quello che non capiscono è che le bolle sono ossigeno, che ha zero capacità di sbiancamento dei denti.

2) Durata insufficiente: i prodotti sbiancanti non hanno quasi alcun effetto sbiancante senza una durata significativa di un gel sbiancante efficace che ricopre le superfici dei denti per un periodo prolungato. Anche se riuscissi a tenere le labbra distese più a lungo, l ‘“efficacia” non ci sarebbe perché l’antiossidante nella tua saliva avrà distrutto il gel sbiancante.

Quindi c’è qualche vantaggio nell’usare le penne per lo sbiancamento dei denti? Sì, anche se un piccolo vantaggio, quando mangi o bevi cibi e bevande che macchiano, questi cibi coloranti hanno ciò che chiamiamo “sostantività”. Ciò significa semplicemente che gli alimenti che macchiano “si attaccano” alla superficie dei denti.

Non appena una macchia si attacca a un dente, inizia immediatamente ad assorbirsi nella struttura del dente. Quindi supponiamo che tu abbia vino rosso a cena e non ti lavi i denti fino a 4-5 ore dopo aver bevuto vino rosso e altri cibi macchianti. Nel momento in cui ti lavi i denti per rimuovere quelle macchie dalla superficie dei tuoi denti, un pezzetto di macchia sarà già impregnato all’interno della microstruttura dei denti. Quando questo accade più e più volte, ogni giorno o notte per settimane, mesi e anni, i tuoi denti si scuriscono in modo significativo.

Il momento di utilizzare una penna sbiancante per denti a base di perossido è immediatamente dopo aver consumato qualcosa che si macchia. L’ossigenazione causata dall’antiossidante della saliva che scompone il perossido in ossigeno e acqua crea “bolle di lavaggio”, che aiuteranno a pulire istantaneamente le macchie dalla superficie dei denti.

“Sebbene le penne per lo sbiancamento dei denti non abbiano quasi alcuna efficacia nel processo di sbiancamento dei denti, possono essere in qualche modo utili per il mantenimento del candore dei denti.”

Sebbene le penne per lo sbiancamento dei denti non abbiano quasi alcuna efficacia nel processo di sbiancamento dei denti, possono essere in qualche modo utili nel mantenimento del candore dei denti.

Tuttavia, per la massima efficacia a beneficio del paziente, è necessario che il paziente porti con sé la penna sbiancante e la utilizzi immediatamente dopo aver mangiato o bevuto cibi / bevande coloranti. Le donne hanno maggiori probabilità di farlo rispetto agli uomini.

L’AUTRICE:

MARIANGELA MENNIS

Ciao, mi chiamo Mariangela e vivo a Roma insieme a mio marito e i miei due figli. Ho sempre avuto una passione per la salute e il benessere del corpo e ho passato anni a provare diverse soluzioni per avere un’ottima salute dentale e dei denti bianchissimi senza dover spendere una fortuna anno dopo anno. In questo sito voglio condividere l’esperienza mia, di mio marito e di alcune mie amiche e colleghe, in modo che possiate avere dei denti bianchi in maniera facile e veloce.